Questo sito contribuisce alla audience di

Filippo III (re di Francia)

re di Francia, detto l'Ardito (Poissy 1245-Perpignano 1285). Primogenito di Luigi IX e di Margherita di Provenza, sposò nel 1262 Isabella di Aragona, che morì nel 1270, e nel 1274 Maria di Brabante che esercitò un'influenza negativa sulla politica regale. Nel 1271, poiché lo zio Alfonso di Poitiers era morto senza eredi, poté aggiungere il Poitou e il Toulousain ai beni della corona. Spinto dallo zio Carlo d'Angiò a intervenire nei problemi della successione in Castiglia, poi negli affari della Germania e infine, dopo i Vespri Siciliani (1282), a capeggiare la “crociata d'Aragona”, andò incontro a sconfitte e a umiliazioni. La sua flotta, nel 1285, fu distrutta a Las Formiguas da Ruggero di Lauria. Malato e deluso, Filippo III morì durante il viaggio di ritorno.

Media


Non sono presenti media correlati