Questo sito contribuisce alla audience di

Filomèla

(greco Philomela), mitica eroina greca, figlia del re di Atene Pandione e sorella di Procne. Violentata dal cognato Tereo, che poi le mozzò la lingua perché non rivelasse il fatto, Filomela descrisse l'azione di Tereo in un ricamo. Procne punì Tereo facendogli mangiare, a sua insaputa, il proprio figlio Iti, quindi fuggì con la sorella. Tereo le inseguì, ma gli dei trasformarono Filomela in rondine, Procne in usignolo e Tereo in sparviero.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti