Questo sito contribuisce alla audience di

Finèlli, Giuliano

scultore italiano (Carrara ca. 1601-Roma 1657). Lavorò a Napoli e a Roma nella bottega di Pietro Bernini, dove conobbe Gian Lorenzo, di cui fu collaboratore, fra l'altro, nel gruppo di Apollo e Dafne e nel baldacchino di S. Pietro. Nel 1634, tornato a Napoli, fu fra i principali diffusori del berninismo nell'Italia meridionale con opere come le statue marmoree di S. Pietro e di S. Paolo e quella bronzea di S. Gennaro (cappella di S. Gennaro o del Tesoro nel duomo di Napoli).

Media


Non sono presenti media correlati