Questo sito contribuisce alla audience di

Fincher, David

regista cinematografico statunitense (Denver, Colorado, 1962). Proveniente dal mondo dei videoclip e della regia pubblicitaria, ha acquisito una notevole esperienza nel campo degli effetti speciali lavorando in molte produzioni – per esempio in Indiana Jones e il tempio maledetto (1984) – prima che gli venisse affidata la prima regia, Alien 3 (1992), sequela di due episodi fortunati, da lui risolta con un occhio più alle suggestioni della scenografia e ai colori che non all'impatto emotivo della storia. Al contrario il suo secondo film, Seven (1995) è un noir apocalittico realizzato con soluzioni formali e idee innovative. Dopo The Game (1997), ha diretto Fight Club (1999), diventato un vero e proprio cult per i giovani statunitensi. Del 2002 è The Panic Room, thriller di successo interpretato da Jodie Foster. Nel 2007 Fincher ritorna nelle sale con Zodiac, un film tratto da due romanzi di R. Graysmith e interamente girato con tecnologia digitale, mentre nel 2008 ha diretto Il curioso caso di Benjamin Button, tratto un racconto di F. S. Fitzgerald. In seguito ha diretto The Social Network (2010), Millennium - Uomini che odiano le donne (2011) e L'amore bugiardo - Gone Girl (2014).

Media


Non sono presenti media correlati