Questo sito contribuisce alla audience di

Fininvest

società operante nei settori delle comunicazioni, dell'intermediazione finanziaria, dell'edilizia e della distribuzione commerciale. Fondata nella prima metà degli anni Sessanta da S. Berlusconi, ha iniziato la sua attività con realizzazioni nei campi dell'urbanistica residenziale (Milano 2 e Milano 3) e della distribuzione (Girasole). Il suo consolidamento, tuttavia, si è avuto grazie all'attività dei tre networks: Canale 5 (nato nel 1980), Italia 1 (acquisito nel 1983) e Retequattro (acquisito nel 1984) che fanno capo, insieme ad altre società preposte alla produzione e alla programmazione televisive, alle Reti Televisive Italiane, holding della divisione televisiva. Nella seconda metà degli anni Ottanta, Fininvest ha esteso l'attività televisiva anche all'estero con partecipazioni in alcune reti locali. Di particolare importanza sono anche l'attività cinematografica, svolta attraverso la Silvio Berlusconi Communications, e quella editoriale che annovera alcune rilevanti testate periodiche e l'acquisizione della pressoché assoluta maggioranza azionaria dell'Arnoldo Mondadori Editore, alla quale Silvio Berlusconi ha rinunciato nel 1994, pur rimanendone socio di maggioranza con il 47% delle azioni. Nel 1988 è entrata anche nel settore della distribuzione commerciale con l'acquisto della catena dei grandi magazzini e supermercati Standa. Dopo il suo ingresso in politica, messe da parte le ipotesi di una completa cessione della società, Silvio Berlusconi e il presidente della Fininvest Fedele Confalonieri hanno scelto l'orientamento di una internazionalizzazione del gruppo e, infatti, è stata decisa la vendita del 20% di Mediaset (la nuova holding alla quale fanno capo le attività televisive e pubblicitarie del gruppo) a tre investitori stranieri: il principe saudita Al Waleed Bin Talal, il sudafricano Johann Rupert e il tedesco Leo Kirch. Nel 1998, in seguito a un riassetto organizzativo della società, sono state conferite a una nuova società, di nome ancora Fininvest, le partecipazioni Mediaset, Mondadori, Mediolanum, Pagine Italia, Medusa ed Emittenti titoli. Il resto del patrimonio del gruppo (tra cui la proprietà del Milan calcio) è stato conferito alla Silvio Berlusconi Holding, che si occupa dei rami d'attività nei settori edilizio, mobiliare, commerciale, dei servizi e delle attività sportive. Nello stesso anno è stata venduta la Standa: il ramo d'azienda non alimentare è stato acquistato dalla Coin, mentre il marchio e i supermercati alimentari sono stati acquistati dalla Nuova distribuzione di Franchini (affiancata dal Mediocredito Lombardo).

Media


Non sono presenti media correlati