Questo sito contribuisce alla audience di

Finsterlin, Hermann Wilhelm Ludwig

pittore e teorico dell'architettura tedesco (Monaco 1887-Stoccarda 1973). Pittore e ideatore di disegni di architetture fantastiche, ispirate a varie forme organiche della natura, è da includere fra gli esponenti maggiori dell'espressionismo, sebbene non abbia fatto direttamente parte di movimenti di associazione. Dopo aver studiato fisica con Röntgen e chimica con Bayer, si è interessato di scienze naturali, medicina, filosofia. Nel clima berlinese del primo dopoguerra ha aderito all'“Arbeitsrat für Kunst”; su invito di W. Gropius ha poi esposto con successo i suoi disegni di architetture fantastiche presso il “Kabinett J. B. Neumann” nell'aprile 1919. Ha insegnato al Bauhaus di Dessau, poco prima che il nazismo lo chiudesse, riprendendo nel secondo dopoguerra l'attività di teorico. Finsterlin ha partecipato anche a varie mostre: tra le più importanti si ricordano quelle tenutesi a Stoccarda nel 1953, a Wuppertal nel 1954 e a Firenze nel 1964.

Media


Non sono presenti media correlati