Questo sito contribuisce alla audience di

Finzióni

preziosa silloge di racconti pubblicata dallo scrittore argentino Jorge Luis Borges nel 1944. Riunisce una prima selezione di prose apparsa nel 1941 (El jardin de senderos que se bifurcan), e una successiva del 1944 (Artificios). L'edizione del 1956 ha aggiunto tre nuove composizioni alle diciassette iniziali: El fin, La secta del Fénix, El Sur. Vi si prospetta una complessa teoria dell'arte, di derivazione barocca e di significativi sviluppi “fantastici”, fondata sull'impossibilità di distinguere la realtà dalla finzione, il sogno dalla veglia, il passato dal futuro, e sull'inverificabilità di principio di entrambi i poli dialettici. Tra le narrazioni più note comprese nella raccolta: Tlön, Uqbar, Orbis Tertius, Las ruinas circulares, Pierre Menard, autor del Quijote.

Media


Non sono presenti media correlati