Questo sito contribuisce alla audience di

Fiorilli, Tibèrio, detto Scaramùccia

attore di teatro (Napoli inizi sec. XVII-Parigi 1694). Dopo l'esordio in patria, fu attivo soprattutto in Francia, dove si recò più volte e si stabilì definitivamente nel 1661. Legò la sua fama al tipo di Scaramuccia (Scaramouche), che seppe rinnovare e a cui prestò una straordinaria abilità acrobatica ed espressiva. Recitò senza maschera, sostituì alla spada la chitarra, ma conservò il costume quasi severo di origine spagnola. Influì ampiamente su Molière.