Questo sito contribuisce alla audience di

Fischer, Emil

chimico tedesco (Euskirchen, Bonn, 1852-Berlino 1919). Scoprì la fenilidrazina che si rivelò un prezioso mezzo d'indagine nello studio della struttura degli zuccheri; studiò i coloranti della rosanilina ed effettuò ricerche sistematiche sulle purine e sugli enzimi. Altrettanto importanti furono le sue ricerche sugli amminoacidi (dai quali ottenne per condensazione i polipeptidi) che permisero di comprendere la costituzione delle sostanze proteiche. Nel 1902 ottenne il premio Nobel per la chimica.