Questo sito contribuisce alla audience di

Fiumara

comune in provincia di Reggio di Calabria (22 km), 150 m s.m., 6,92 km², 1201 ab. (fiumaresi), patrono: Immacolata Concezione (8 dicembre).

Centro esteso sul versante orientale dell'Aspromonte, nell'entroterra di Villa San Giovanni; sede comunale è San Nicola. Fondato forse dai profughi di Columna Rhegini, abbandonata a causa delle incursioni saracene, fu occupato per qualche tempo dai Mori di Sicilia. In seguito fu a lungo feudo di varie famiglie, fra cui i Ruffo di Bagnara, che lo tennero fino all'abolizione del regime feudale (1806).§ La parrocchiale dell'Immacolata conserva una tela del sec. XVI raffigurante la Madonna degli Angeli. L'adiacente convento dei Cappuccini è cinquecentesco, mentre non restano che rovine del castello medievale.§ L'agricoltura produce in prevalenza agrumi, olive e uva; è praticato l'allevamento ovino e bovino. Sono presenti alcuni frantoi e piccole aziende enologiche.

Media


Non sono presenti media correlati