Questo sito contribuisce alla audience di

Flabànico, Doménico

doge veneziano (m. 1043). Appartenente a una famiglia assai potente in Venezia, nel 1026 fece sì che Ottone Orseolo fosse deposto ed esiliato. Ma nel 1029 una sollevazione popolare lo costrinse ad abbandonare la città. Nel 1032, esiliati nuovamente gli Orseolo, fu richiamato ed eletto doge. Durante il suo governo fu promulgata la legge che vietava ai dogi di scegliersi un collega e di nominare il successore.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti