Questo sito contribuisce alla audience di

Foggini, Giovanni Battista

architetto e scultore italiano (Firenze 1652-1725). Inviato a Roma nel 1673 da Cosimo III de' Medici(di cui fu “primo scultore” e “architetto primario”), aderì al linguaggio del barocco romano, che diffuse a Firenze con i rilievi delle Storie del Santo, nella cappella di S. Andrea Corsini nella chiesa del Carmine, e con la decorazione della cappella Feroni (che costruì nella chiesa dell'Annunziata). Fra le sue numerose opere architettoniche, il palazzo Viviani della Robbia (1693) e lo scalone monumentale di palazzo Medici-Riccardi a Firenze. Il figlio Giulio, architetto (notizie dal 1720 al 1741), è ricordato quale autore dell'osservatorio astronomico di Pisa e dei disegni della tomba di Galilei in S. Croce a Firenze, per la quale il fratello Vincenzo, scultore (notizie dal 1736 al 1755), eseguì la statua allegorica dell'Astronomia.

Media


Non sono presenti media correlati