Questo sito contribuisce alla audience di

Fokker, Anthony Herman Gerard

pioniere del volo e costruttore aeronautico olandese (Kediri, Indonesia, 1890-New York 1939). Fondò (1913) a Schwerin, in Germania, una scuola di pilotaggio, successivamente trasformata in industria aeronautica. Durante la prima guerra mondiale realizzò i celebri caccia (Dr I, triplano utilizzato dal Barone Rosso; D VII, biplano; D VIII, monoplano ad ala alta a sbalzo). Nel 1919, per sfuggire alle clausole restrittive del trattato di pace concluso a Versailles, trasferì la propria attività nei Paesi Bassi, dove costruì importanti aerei civili e militari (C V da ricognizione, Fokker VII da trasporto). La Fokker sopravvisse al proprio fondatore, diventando una delle maggiori industrie aeronautiche, con sede a Schipol, presso Amsterdam. Nel 1996, dopo un periodo di difficoltà economiche, la Fokker Aircraft è stata costretta a dichiarare fallimento, ma è rinata, nello stesso anno, come Fokker Aviation. Sempre nel 1996 è stata acquistata dallo Stork Aerospace Group, nell'ambito del quale continua la sua attività.

Media


Non sono presenti media correlati