Questo sito contribuisce alla audience di

Fonda, Jane

attrice cinematografica statunitense (New York 1937). Figlia di Henry, dopo aver studiato all'Actors' Studio di Lee Strasberg debuttò a Broadway e poi sullo schermo, prima in ruoli ingenui (Cat Ballou, 1965; A piedi nudi nel parco, 1967) e più tardi come sex-symbol (Barbarella, 1968). Negli anni Settanta Fonda cominciò a impegnarsi in politica (protesta contro la guerra del Vietnam); nello stesso periodo si affermò come attrice di primo piano, vincendo il suo primo Oscar con Una squillo per l'ispettore Klute (1971). Riuscendo a far coincidere le esigenze della carriera artistica con l'impegno politico, ha quindi interpretato film come Tornando a casa (1978), che gli fruttò il secondo Oscar, e Sindrome cinese (1979). Tra gli altri film ricordiamo Sul lago dorato (1981), Il volto dei potenti (1982), Il mattino dopo (1986), Old Gringo (1989), Lettere d'amore (1990). A partire dagli anni Novanta ha abbandonato quasi del tutto il cinema, per dedicarsi soprattutto alla realizzazione di documentari, alcuni dei quali trattano la storia degli Indiani d'America. Nel 2005 ha interpretato il film Quel mostro di suocera e nel 2007 Donne, regole... e tanti guai!. Nel 2013 ha recitato in The Butler - Un maggiordomo alla Casa Bianca di Lee Daniels, nel 2014 in This Is Where I Leave You e nel 2015 in Youth - La giovinezza di Paolo Sorrentino.

Media

Jane Fonda