Questo sito contribuisce alla audience di

Fontécchio

comune in provincia di L'Aquila (27 km), 668 m s.m., 16,89 km², 422 ab. (fontecchiani), patrono: san Biagio (3 febbraio).

Centro situato alla sinistra del fiume Aterno; è compreso nel Parco Naturale del Sirente-Velino. Di fondazione medievale, teatro di incursioni da parte di bande di briganti, fu distrutto nel 1647 durante le sommosse legate alla vicenda di Masaniello.§ Conserva dell'epoca medievale parte di una doppia cinta muraria, con alcune porte (tra cui quella dei Santi), una torre e case fortificate. La chiesa di San Francesco (ricostruita nel sec. XIV su una del sec. XII) ha un portale romanico e un piccolo chiostro (1488); la chiesa della Madonna della Vittoria sorge sui resti di un tempio romano. In piazza del Popolo sono la fontana trecentesca e il tabernacolo con affrescata la Madonna col Bambino (sec. XIV).§ L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, foraggi, legumi e uva da vino) e sull'allevamento. È base di partenza per ascensioni al gruppo del Sirente.

Media


Non sono presenti media correlati