Questo sito contribuisce alla audience di

Fontainemore

comune della Valle d'Aosta (61 km da Aosta), 760 m s.m., 31,58 km², 412 ab. (fontanamoresi, fontainemoreins), patrono: sant’ Antonio Abate (17 gennaio).

Centro posto nella bassa val di Gressoney alla sinistra del torrente Lys. Forse già abitato in età romana, nel Medioevo fu feudo dei signori di Vallaise. Un ponte medievale a un'arcata, anteriore al sec. XIII, attraversa il Lys. La parrocchiale di Sant'Antonio fu ricostruita nel 1679 dopo la distruzione della precedente (del sec. XV) in seguito a una frana. § Rilevante l'attività turistica: la località è base di partenza per escursioni sul colle di Balma, al confine con il Piemonte. L'agricoltura (patate, cereali, foraggi) e l'allevamento bovino completano il quadro economico. § Ogni cinque anni da Fontainemore parte un folto corteo di pellegrini, alla volta del santuario della Madonna Nera a Oropa: si tratta della più antica processione mariana della regione, attestata già nel 1557.