Questo sito contribuisce alla audience di

Fontana, Francésco

astronomo italiano (Napoli cica 1580-1656). Nell'opera Novae coelestium terrestriumque rerum observationes (1646) asserì, senza dare alcuna prova sicura, di essere l'inventore del cannocchiale e del microscopio, costruiti il primo nel 1608 e il secondo nel 1618. La sua opera comunque contiene carte assai precise, per l'epoca in cui furono ottenute, della Luna e di Marte: di quest'ultimo scoprì il moto di rotazione.

Media


Non sono presenti media correlati