Questo sito contribuisce alla audience di

Forèsta, La-

(Les), commedia in cinque atti di Aleksandr N. Ostrovskij, rappresentata al Malyi Teatr di Mosca nel 1871. In una tenue storia d'amore che il gioco degli interessi e le mire di una proprietaria terriera, la vedova Gurmyžskaja, vorrebbero distruggere, si afferma la generosità liberatrice di Nesčastlivcev, attore girovago, nipote della matura vedova. Il giovane rinuncia al proprio sogno d'arte e, nel contrasto tra la sua concezione di vita e quella della zia e della cerchia dei suoi amici, si rivela la meschinità della “foresta” dove sono materialmente e simbolicamente custoditi privilegi e falsi dei della morale borghese. Famosa, tra le moltissime riprese, quella diretta nel 1924 da V. Mejerchold.

Media


Non sono presenti media correlati