Questo sito contribuisce alla audience di

Fossombróni, Vittòrio, cónte

uomo politico e scienziato (Arezzo 1754-Firenze 1844). Ingegnere idraulico ed esperto di bonifiche, dopo aver avuto importanti incarichi tecnici dal granduca Pietro Leopoldo, nel 1796 fu nominato ministro degli Esteri di Ferdinando III. Dal 1815 alla morte fu alla testa del governo di Toscana, dimostrandosi abile politico, moderato e tollerante, ma intimamente conservatore.

Media


Non sono presenti media correlati