Questo sito contribuisce alla audience di

Frìsia (provincia dei Paesi Bassi)

(Friesland). Provincia dei Paesi Bassi, 5741 km², 642.432 ab. (stima 2006), 112 ab./km²; capoluogo: Leeuwarden. Confini: Groningen (NE), Drenthe (E), Overijssel (SE), Flevoland (S), IJsselmeer (SW), Mare del Nord (N).

Il territorio della Frisia si affaccia all'IJsselmeer e al Waddenzee, comprendente anche le isole Frisone Occidentali, con Vlieland, Terschelling, Ameland e Schiermonnikoog, quest'ultima istituita Parco Nazionale. Il territorio è piatto e ricco di laghi, collegati tra loro da sistemi di canalizzazione. Il clima è di tipo oceanico, con frequenti precipitazioni nel corso di tutti i mesi dell'anno, le temperature non sono rigide in inverno e restano miti durante l'estate. La popolazione si concentra nel capoluogo e nei centri portuali dello IJsselmeer (Lemmer, Sloten). Leeuwarden è sede di aeroporto, nodo autostradale collegato all'Olanda settentrionale da un ponte di 30 km sopra lo IJsselmeer che congiunge la provincia alla capitale e al Randstad (grande area urbana comprendente varie città, fra cui Amsterdam). § L'economia si basa soprattutto sull'allevamento bovino (famosa la razza frisona), suino ed equino e sull'agricoltura (cereali, patate, barbabietole da zucchero e foraggi), favorita da intense opere di bonifica e di canalizzazione; dal sottosuolo si estraggono torba e gas naturale. Centri principali, oltre al capoluogo, sono Sneek, Harlingen, Drachten e Heerenveen, sedi di industrie alimentari, tessili, conciarie, della carta, meccaniche e chimiche.

Media


Non sono presenti media correlati