Questo sito contribuisce alla audience di

Fröbel, Friedrich Wilhelm August

pedagogista ed educatore tedesco (Oberweissbach, Turingia, 1782-Marienthal 1852). Orfano di madre a nove mesi, venne educato religiosamente dal padre e dallo zio, entrambi pastori luterani. Varie furono la sua formazione culturale e la sua vita professionale fino a quando, dopo l'incontro con Grüner (discepolo di Pestalozzi), definì i suoi interessi per i problemi pedagogici. Dalle prime esperienze educative con Pestalozzi passò alla realizzazione delle sue istituzioni, fra le quali primeggia il Kindergarten (Giardino d'infanzia) da lui fondato a Blankenburg nel 1840 e al quale è legata la sua fama di educatore e di teorico dell'educazione infantile. Il filone fondamentale del pensiero fröbeliano consiste nella traduzione in termini educativi dell'idealismo filosofico di Fichte e di Schelling. Il suo monismo dichiara l'immanenza di Dio (l'assoluto di Schelling personificato) alla natura e allo spirito dell'uomo, che quasi si identificano, per la loro origine comune, dalla creazione divina. Ma l'assunzione di tale carattere metafisico e teologico serve a Fröbel “soltanto per dare una consacrazione mistica al suo attivismo, alla sua commovente dedizione verso il mondo dell'infanzia come mondo di spontaneità e di libertà, non offese e conculcate da interventi adultistici” (Soloni). L'attività si manifesta in Dio come creazione, nell'uomo adulto come lavoro e nel bambino come gioco. La scoperta del valore del gioco nell'infanzia e la sua metodologia costituiscono il nucleo più fecondo della pedagogia fröbeliana. Egli intese il gioco non come passatempo ma come “il più alto grado dello svolgimento umano”. Tra le sue opere: Die Menschenerziehung (1826; L'educazione dell'uomo), Mutter und Kose lieder. Ein Familienbuch (1843; Canti materni e vezzeggiativi. Un libro di famiglia), Wochenschrift. Ein Einigungsblatt für Alle Freunde der Menschenbildung (1850; Relazione settimanale. Foglio di unificazione per tutti gli amici della cultura umana), Zeitschrift für Friedrich Fröbels Bestrebungen (1851-52; Rivista per gli studi di Friedrich Fröbel).

Bibliografia

J. Sigsgaard, Fröbel og Montessori, 2 voll., Copenaghen, 1948; G. Catalfamo, Froebel, Messina, 1950; L. de Haan, Fröbel Plaats in de moderne Onderwijssystemen, Groninga, 1961.

Media


Non sono presenti media correlati