Questo sito contribuisce alla audience di

Fra' Diàvolo

soprannome di Michele Pezza (Itri, Latina, 1771-Napoli 1806). Brigante, spirito avventuroso, ebbe tale soprannome forse per alcune azioni compiute travestito da frate, ma si dice anche per essere stato accolto nel convento di S. Giovanni in Fiore nella Sila dove con bande irregolari contrastò i Francesi invasori del Regno di Napoli. Sempre fedele ai Borboni, appoggiò il cardinale Ruffo nella sua riconquista del territorio segnalandosi nella repressione che seguì alla caduta della Repubblica Napoletana e ricevendo da Ferdinando IV la nomina a colonnello e il titolo di governatore della provincia di Itri-Gaeta. Prima che Joseph-Léopold Hugo, padre del poeta Victor, lo catturasse mandandolo quindi sulla forca, condusse ancora un'azione contro i Francesi.