Questo sito contribuisce alla audience di

Fraate

nome di alcuni sovrani della dinastia partica degli Arsacidi. FraateI, che regnò dal 176 circa al 171 a. C., è noto per le operazioni militari contro le tribù dell'Elburz, a sud del Mar Caspio. FraateII, sovrano dal 138 circa al 128 a. C., sconfisse intorno al 130 a. C. Antioco VII, che aveva occupato la Mesopotamia e la Media. Morì combattendo contro i Saci. FraateIII, sovrano dal 69 circa al 57 a. C., trovatosi in conflitto col re d'Armenia Tigrane per il possesso della Mesopotamia, perse la Gordiene e le province del Caspio. Fu ucciso dai figli Mitridate III e Orode I. FraateIV, successore di Orode II, regnò dal 38 circa al 2 a. C. Nel 36 a. C. fu attaccato da Antonio, che intendeva conquistare tutta la Partia ma fu sconfitto. Domata la ribellione di Tiridate II con l'aiuto degli Sciti, Fraate riconobbe con un trattato la sovranità di Roma sull'Armenia. Fu ucciso da Musa, una schiava inviatagli da Augusto, e dal figlio di lei, Fraatace, che salì al trono col nome di FraateV e venne fatto uccidere dai Romani nel 6 d. C.