Questo sito contribuisce alla audience di

Fraconalto

comune in provincia di Alessandria (47 km), 725 m s.m., 15,85 km², 328 ab. (fraconaltesi), patrono: Madonna della Salute e della Pace (prima domenica di luglio).

Centro posto tra le alture boscose nell'alta valle del torrente Lemme. Nel Medioevo appartenne al comitato di Tortona, passando poi ai marchesi di Gavi, dai quali fu ceduto nel 1127 a Genova. Fu occupato dagli Spinola, dai marchesi del Monferrato, dai Visconti e nella prima metà del sec. XVII dai Savoia; in seguito il borgo tornò ai genovesi. § Dell'antico castello, dominante la strada per il passo della Bocchetta, restano pochi ruderi, mentre è ben conservato un edificio del sec. XV. Nei dintorni sorge il santuario di Nostra Signora della Salute. § Accanto all'agricoltura (cereali) e all'allevamento (bovini, ovini e caprini) si è sviluppato un vivace settore turistico di villeggiatura ed escursionistico, attratto anche dall'offerta di prodotti tipici (castagne, funghi, miele, formaggi ed erbe officinali).