Questo sito contribuisce alla audience di

Francésco II (duca di Milano)

Sforza, duca di Milano (1495-1535). Secondogenito di Ludovico il Moro e di Beatrice d'Este, in seguito all'attacco della lega formata da Venezia, Giulio II e il re di Francia Luigi XII, fu costretto ad abbandonare Milano e a rifugiarsi a Innsbruck (1499). La vittoria di Carlo V e Leone X sulle armi di Francesco I gli permise di prendere il potere sul Ducato di Milano (1521), che gli fu tuttavia tolto nel 1526 perché sospettato di aver tradito l'imperatore, forse a causa degli intrighi del suo cancelliere Morone. Riconciliatosi con l'imperatore, nel 1529 rientrò in possesso del suo dominio e nel 1533 sposò la nipote di Carlo V, Cristiana di Danimarca. Morì senza eredi e il ducato venne incorporato nell'impero.

Media


Non sono presenti media correlati