Questo sito contribuisce alla audience di

Francofòrte, Parlaménto di-

assemblea costituzionale indetta a Francoforte sul Meno dopo i moti del 1848. Sotto la spinta delle forti pressioni popolari, il Parlamento, a maggioranza liberale moderata, si propose il compito di elaborare una Costituzione e di subordinare nello stesso tempo gli Stati tedeschi a un'unica autorità centrale (rappresentata dal potere imperiale e da un Reichstag). A questo scopo offrì la corona imperiale tedesca a Federico Guglielmo IV di Prussia il quale, contrario alla designazione di un organismo costituzionale, la rifiutò. Incapace d'imporsi ai principi tedeschi, il Parlamento fu sciolto d'autorità il 18 giugno 1849. Anche se la Costituzione elaborata nel corso dei lavori assembleari (maggio 1848-maggio1849) non entrò mai in vigore, essa esercitò notevole influenza sulle successive carte costituzionali tedesche.

Media


Non sono presenti media correlati