Questo sito contribuisce alla audience di

Franju, Georges

regista cinematografico francese (Fougères 1912-Parigi 1987). Fondatore con H. Langlois della Cinémathèque française (1937), può essere considerato tra i precursori della nouvelle vague. Realizzò eccellenti cortometraggi, come Le sang des bêtes (1949; Il sangue degli animali) e Hôtel des Invalides (1951; Hotel degli invalidi), ed esordì solo nel 1959 nel lungometraggio con La tête contre les murs (La fossa dei disperati). L'interesse di documentare la realtà è evidente anche nei film da lui diretti, fra i quali Les jeux sans visage (1959; Occhi senza volto) e Judex (1964; L'uomo in nero), rivisitazione dell'omonima opera di L. Feuillade.

Media


Non sono presenti media correlati