Questo sito contribuisce alla audience di

Franklin, sir John

esploratore inglese (Spilsby 1786-isola di Re Guglielmo, Canada, 1847). Nel 1818 prese parte alla spedizione di David Buchan alla ricerca del passaggio di Nord-Ovest. Tra il 1819 e il 1822 condusse una spedizione nel Canada nordoccidentale, visitando la regione del Gran Lago degli Schiavi e discendendo il corso del fiume Coppermine fino alla foce; successivamente, nel 1825-26, discese il corso del fiume Mackenzie e rilevò un lungo tratto delle coste settentrionali dell'Alaska, spingendosi sino a 70º 26´ latitudine N. Nominato governatore della Tasmania nel 1836, nel 1843, ritornò in patria, dove gli fu affidato il comando di una nuova spedizione alla ricerca del passaggio di Nord-Ovest. Partito da Greenhithe il 19 maggio 1845 con due navi, Erebus e Terror, guidate dai capitani Crozier e Fitzjames, raggiunse la baia di Baffin, dove le navi furono viste per l'ultima volta il 26 luglio dello stesso anno all'imbocco del Lancaster Sound. A partire dal 1848 furono organizzate numerose spedizioni alla ricerca di Franklin, ma fu solo la spedizione di Leopold McClintock (1857-59) a stabilire in modo definitivo la sorte toccata a Franklin. Nell'isola di Re Guglielmo (dove già nel 1854 Rae aveva trovato oggetti di Franklin presso alcuni Eschimesi), McClintock rinvenne gli scheletri di alcuni componenti la spedizione e il diario che riportava la storia della spedizione sino al 25 aprile 1848; si seppe così che le navi erano state bloccate dai ghiacci sin dal settembre 1846, all'imbocco dello stretto poi chiamato McClintock Channel, e che Franklin era deceduto l'11 giugno 1847.

Media


Non sono presenti media correlati