Questo sito contribuisce alla audience di

Freyssinet, Eugène

ingegnere francese (Objat, Corrèze, 1879-Saint-Martin Vésubie, Alpi Marittime, 1962). Fu tra i creatori delle nuove forme strutturali in architettura agli inizi del sec. XX e segnò un momento di svolta nella tecnica delle costruzioni in quanto fu il primo a usare il cemento precompresso, migliorando la staticità degli elementi strutturali, che assunsero così caratteri di forza e di elasticità. Tra le sue principali opere: hangars dell'aeroporto di Orly (1916), dove usò il cemento armato a curva parabolica; ponte alla foce dell'Elorn a Plougastel (1926-29); attrezzature portuali di Brest (1937-39) e di Le Havre (1946-52); ponti dell'autostrada Caracas-Laguaira (1950-55); basilica sotterranea S. Pio X a Lourdes (1958, in collaborazione con Vago, Le Donné, Pinsard).

Media


Non sono presenti media correlati