Questo sito contribuisce alla audience di

Frontóne

comune in provincia di Pesaro e Urbino (73 km da Pesaro), 412 m s.m., 36,01 km², 1301 ab. (frontonesi), patrono: san Teodoro (9 settembre).

Centro dell'Urbinate, alle sorgenti del fiume Cinisco. Appartenne fino al sec. XIV a Cagli, poi fu signoria dei Gabrielli fino al 1420. Passato a Urbino, salvo una breve dominazione malatestiana, rimase sotto il ducato fino al 1530, quando fu dato in contea al nobile modenese Giovanni della Porta. Di notevole interesse il castello, risalente a prima del Mille, e la parrocchiale, che conserva una tela di Claudio Ridolfi. § L'economia si basa sull'agricoltura, che produce cereali e foraggi, e sull'allevamento ovino. Significativo è il turismo, estivo e invernale.