Questo sito contribuisce alla audience di

Frontespìzio, Il-

rivista mensile di letteratura e arti pubblicata a Firenze dal 1929 al 1940 e fondata da P. Bargellini e C. Betocchi. Fu diretta prima da E. Lucatello, poi da P. Bargellini e infine da un comitato direttivo composto da A. Soffici, G. Papini e B. Occhini fino al 1938, quando la direzione fu assunta da C. Bo. Intorno alla rivista si raccolsero le voci più vive dello spiritualismo cristiano, come, oltre ai già citati Papini, Betocchi e Bo, D. Giuliotti,, N. Lisi, L. Fallacara. L'esperienza religiosa, intesa come esperienza totale che doveva investire ogni aspetto della vita, dalla letteratura alle arti alla politica, ispirò l'azione del gruppo e trovò nel saggio di Bo, Letteratura come vita, pubblicato su un numero del 1938, la sua formulazione ufficiale.

Media


Non sono presenti media correlati