Questo sito contribuisce alla audience di

Frontino, Sèsto Giùlio

(latino Sextus Iulíus Frontinus), uomo politico e scrittore romano (ca. 30-101 d. C.). Rivestì tre volte il consolato, governò la Britannia dal 74 al 78, fu sovrintendente alle acque in Roma nel 97. Il suo nome è legato specialmente a due opere arrivate fino a noi: De aquis urbis Romae, sugli acquedotti di Roma, ricca di notizie tecniche, e Stratagemata, sulle astuzie tattiche di antichi condottieri. Restano di lui anche frammenti di un trattato d'agrimensura, mentre è andato perduto un altro trattato, De re militari.

Media


Non sono presenti media correlati