Questo sito contribuisce alla audience di

Fukuoka (città)

città (1.308.379 ab. nel 1997) del Giappone, capoluogo della prefettura omonima, situata sulla costa nordoccidentale dell'isola di Kyūshū, alla foce del fiume Naka nella baia di Hakata. Sviluppatasi a partire dal 1878, quando assorbì l'antico centro portuale di Hakata (poi divenuto esportatore di carbone), è costituita da un nucleo storico fortificato, intorno al quale si estendono moderni quartieri amministrativi e residenziali, con numerosi parchi urbani. La popolazione, che, nel 1935, non raggiungeva ancora i 300.000 ab., era passata a 600.000 ab. nel 1960 e a 850.000 ab. nel 1970, come effetto di una notevole crescita industriale, superando il milione nel 1975 e rallentando poi i ritmi di incremento negli anni Ottanta. Il settore secondario si presenta maggiormente diffuso e diversificato rispetto alle grandi agglomerazioni dell'industria giapponese, comprendendo impianti tessili, metalmeccanici (cantieri navali, macchine agricole), elettromeccanici, per le lavorazioni del vetro, della carta e delle pelli, per le trasformazioni alimentari (zuccherifici, ecc.). Significativa la persistenza delle attività artigianali (statuette in argilla, broccati). Aeroporto. È sede dell'Università di Kyūshū (dal 1910). Anche Hukuoka.

Media


Non sono presenti media correlati