Questo sito contribuisce alla audience di

Fuller, Loie

nome d'arte della ballerina statunitense Marie Louise Fuller (Fullersburg, Illinois, 1862-Parigi 1928). Bambina prodigio, colse i suoi primi successi nel teatro di prosa e nel burlesque. Nel 1890, utilizzando una lunga striscia di seta lasciata sapientemente fluttuare sotto un fascio di luce, creò quella che doveva diventare la sua celebre Serpentine Dance, che le fece ottenere subito un grande successo. Approdata a Parigi nel 1892, grazie i suoi spettacoli alle Folies-Bergère conquistò un'enorme popolarità e l'ammirazione di numerosi artisti e intellettuali. Uno speciale padiglione venne eretto nel corso dell'Esposizione Universale parigina per ospitare i suoi spettacoli e la sua fama si diffuse in tutta Europa, dove compì diverse tournée, e negli Stati Uniti, dove tornò nel 1910 per esibirsi al Metropolitan. Sperimentò ininterrottamente audacissime manipolazioni della luce e delle stoffe, arrivando ad assicurarsi la possibilità di utilizzare le luminescenze dovuta alla radioattività, appena scoperta dai coniugi Curie.

Media


Non sono presenti media correlati