Questo sito contribuisce alla audience di

Gàspari, Antònio

architetto e pittore di architetture italiano (Venezia ca. 1670-ca. 1738). Allievo e collaboratore di B. Longhena, alla morte di questi portò a termine alcuni suoi progetti. A Venezia realizzò, tra l'altro, l'arco trionfale nel Palazzo Ducale, l'interno della chiesa della Pietà, la cappella di S. Domenico nella chiesa dei SS. Giovanni e Paolo (1690-1716) e palazzo Zenobio (fine del sec. XVII). I suoi dipinti di architetture con rovine si rifanno al genere maturato a Napoli con il Codazzi, a Roma con il Ghisolfi e introdotto a Venezia da M. Ricci.

Media


Non sono presenti media correlati