Questo sito contribuisce alla audience di

Gèdda, Luigi

medico e uomo politico italiano (Venezia 1902-Roma 2000). Libero docente di patologia medica, fondatore e direttore dell'Istituto G. Mendel per le ricerche di genetica, svolse studi notevoli in particolare nel campo della gemellologia (Studio dei gemelli, 1953). Fu presidente della Gioventù Italiana di Azione Cattolica (1934-46), rappresentando in essa l'atteggiamento fiducioso nei riguardi del fascismo. Presidente degli uomini di Azione Cattolica Italiana (1946), organizzò nel 1948, in vista delle elezioni, i comitati civici, come presenza dell'Azione Cattolica dipendente dalla gerarchia ecclesiastica nella politica italiana. Dal 1951 al 1959 fu presidente generale dell'Azione Cattolica Italiana. Nel 1972 si distinse tra i propugnatori e gli organizzatori del referendum contro la legge istitutiva del divorzio.

Media


Non sono presenti media correlati