Questo sito contribuisce alla audience di

Görres, Johann Joseph von-

scrittore tedesco (Coblenza 1776-Monaco 1848). Aderì alla Rivoluzione francese e si fece portavoce dei repubblicani renani. Dalle posizioni antinapoleoniche e liberali sostenute nel suo giornale, il Rheinische Merkur (1814-16), con cui diede inizio al giornalismo politico moderno, passò, intorno al 1820, per odio alla Prussia, a un apolitico misticismo cattolico. Appartenne al circolo romantico di Heidelberg, collaborando anche alla rivista di ArnimZeitung für Einsiedler. Si debbono a Görres importanti studi sulla letteratura tedesca medievale, saggi come Glaube und Wissen (1805; Fede e sapere), ispirato a F. Schlegel e sviluppato poi in Mythengeschichte der asiatischen Welt (1810; Storia dei miti del mondo asiatico). Da ultimo compose, nella sua immaginifica, personalissima prosa, il ponderoso Die christliche Mystik (1836-42; La mistica cristiana). Nel 1876 sorse la Società Görres per il potenziamento della ricerca scientifica cattolica.

Media


Non sono presenti media correlati