Questo sito contribuisce alla audience di

Günther, Anton

filosofo e teologo austriaco (Lindenau 1783-Vienna 1863). Utilizzando il cartesianesimo in funzione antipanteistica contro i rappresentanti dell'idealismo classico tedesco, mirò all'elaborazione di un sistema razionale del cristianesimo, nel tentativo di sostituirlo alla filosofia tomistica, ma cadde nel “semirazionalismo” e fu condannato. Fra le sue opere: Vorschule zur spekulativen Theologie des positiven Christentums (1834; Propedeutica alla teologia speculativa del cristianesimo positivo), Der letze Symboliker (1834; L'ultimo simbolista).