Questo sito contribuisce alla audience di

Gabrièlli, Cante

nobile eugubino (m. dopo il 1322). Guelfo convinto, fu il più acerrimo persecutore dei ghibellini sia a Gubbio sia nelle città dove fu podestà quali Firenze (1298, 1301, 1302 e 1306), Lucca (1312), Perugia (1322); a Firenze pronunciò, fra le altre, la condanna contro Dante.