Questo sito contribuisce alla audience di

Gabrièlli, Gabrièle

nobile eugubino (m. 1384). Vescovo (dal 1377) di Gubbio, nel 1381 si proclamò signore della città con il consenso di papa Urbano VI. Nel 1384 gli abitanti di Gubbio, guidati da Cante Gabrielli, insorsero contro di lui e lo deposero. Gabrielli rinunciò alla signoria in cambio della concessione del castello di Cantiano e di un'indennità di 4000 fiorini. Non essendo in grado di mantenere la parola data, gli Eugubini si sottomisero ad Antonio da Montefeltro.