Questo sito contribuisce alla audience di

Gaitán, Jorge Eliécer

sociologo e uomo politico colombiano (Bogotá 1903-1948). Leader della sinistra liberale, dopo aver ricoperto varie cariche politiche, si presentò candidato alle elezioni presidenziali del 1946. Sconfitto dal conservatore Mariano Ospina Pérez, divenne il dirigente indiscusso del movimento popolare di opposizione. Nel 1948, mentre a Bogotá si svolgeva la IX Conferenza degli Stati Americani, Gaitán fu assassinato. La sua morte diede il via a un'insurrezione (chiamata bogotazo) che portò il popolo a impadronirsi della capitale per alcuni giorni.