Questo sito contribuisce alla audience di

Gallicano

comune in provincia di Lucca (38 km), 186 m s.m., 30,50 km², 3795 ab. (gallicanesi), patrono: san Jacopo (25 luglio).

Centro della Garfagnana, situato presso la confluenza del torrente Turrite di Gallicano con il fiume Serchio, ai piedi del versante apuano. Dominato dalla famiglia dei Rolandinghi, poi dei Porcaresi, agli inizi del sec. XIII fu posto sotto la sovranità papale. Nel 1347 fu capoluogo di una vicaria lucchese. Conteso lungamente tra gli Estensi e i lucchesi (metà sec. XV), passò a questi ultimi per volere di Niccolò V. Tornò agli Estensi nel 1847. Tra le testimonianze artistiche risaltano la pieve di San Jacopo, di epoca romanica (sec. XII) ma rimaneggiata all'interno nel Settecento, e i resti del castello medievale di Trassilico. § L'industria è sviluppata nei settori tessile, alimentare, meccanico, farmaceutico e cartario. L'agricoltura produce mais e uva da vino.