Questo sito contribuisce alla audience di

Gallimard, Librairie-

casa editrice francese fondata da A. Gide, J. Schlumberger e Gaston Gallimard (Parigi 1881-Neuilly-sur-Seine 1975) nel 1911, due anni dopo la nascita della Nouvelle Revue Française, che ne è sempre stata una delle realizzazioni culturali più notevoli. Diretta dal 1919 da Gaston, Raymond e Jacques Gallimard, la Gallimard andò sempre più assumendo la funzione di guida letteraria con la pubblicazione dei maggiori autori della letteratura francese contemporanea: Apollinaire, Gide, Claudel, Proust, Malraux, Breton, Éluard, Sartre, Aragon, Camus, Céline, Kundera ecc. Ha realizzato nuove collane di storia, arte e geografia, i classici della “Bibliothèque de la Pléiade” e, dal 1955, l'Encyclopédie de la Pléiade, diretta da R. Queneau, e l'“Avenir de la science”, collana diretta da J. Rostand. Mutata nel 1961 la denominazione in Éditions Gallimard, nel 1975 la casa è passata sotto la direzione di Claude (1914-1991), figlio di Gaston, che ha diversificato ulteriormente la produzione, creando nuove collezioni nel campo delle scienze umane e delle arti. Nel 1988 le redini dell'azienda sono passate ad Antoine, figlio di Claude.