Questo sito contribuisce alla audience di

Gallitzin, Adelheid Amalie

nobildonna tedesca (Berlino 1748-Angelmodde 1806). Ebbe parte rilevante nel rinnovamento postilluministico del cattolicesimo tedesco, facendo della sua casa il centro di ritrovo di importanti personalità cattoliche – quali B. Overberg, F. Fürstenberg, F. L. Stolberg –, che si unirono intorno a lei in una sorta di circolo religioso. Significativi i suoi Briefwechsel und Tagebücher (1874-76; Epistolario e Diari).