Questo sito contribuisce alla audience di

Gallo, Francésco

architetto italiano (Mondovì 1672-1750). Fu operoso in Piemonte, dove continuò la tradizione del barocco di G. Guarini e F. Juvara, dandone però una personale interpretazione che si manifesta nella tendenza a contenere i motivi architettonici entro un rigorismo privo di elementi scenografici. lavorò a Cuneo, a Mondovì e nel santuario di Vicoforte, iniziato nel 1596 da A. Vitozzi, realizzandone fra l'altro la ricca decorazione interna e la enorme cupola (1728-33), considerata la sua opera fondamentale. Fu anche topografo e ingegnere idraulico e militare.