Questo sito contribuisce alla audience di

Gazzétta di Venèzia

giornale veneziano che vanta le sue origini in un avviso del 1555 (Gazzetta privilegiata di Venezia). Un periodico intitolato Gazzetta di Venezia fu pubblicato nel 1759. Dal 1799 al 1866 consimili denominazioni distinsero l'organo ufficiale dei governi veneti: Gazzetta veneta privilegiata dal 4 settembre 1799, Gazzetta privilegiata di Venezia dal 18 marzo 1814 e, infine, Gazzetta di Venezia dal 22 marzo 1848. Con l'unione del Veneto all'Italia, la Gazzetta di Venezia fu trasformata in foglio liberale sotto la direzione di P. Zaiotti (dal 1866) e F. Macola (dal 1889). Nel 1906 assorbì Il Giornale di Venezia, assumendone anche l'indirizzo conservatore; fino al 1912 fu diretta da L. Zuccoli, dal 1922 al 1941 – quando fu assorbita dal Gazzettino da G. Damerini.

Media


Non sono presenti media correlati