Questo sito contribuisce alla audience di

Gbagbo, Laurent

uomo politico ivoriano (Mama, dipartimento di Gagnoa, 1945). Professore universitario e di formazione socialista, veniva esiliato in Francia nel 1985 per motivi politici. Nel 1990 perdeva le elezioni presidenziali contro F. Houphouet-Boigny, e si ripresentava nel 2000 contro il militare R. Guéï. Quest'ultimo si dichiarava vincitore, ma una rivolta popolare lo costringeva all'esilio e Gbagbo diventava presidente. Allo scadere del mandato presidenziale, nel 2005, Gbagbo restava al potere in un Paese lacerato da una violenta guerra civile. Dopo la fine della guerra civile, Gbagbo cercava di ritardare le elezioni presidenziali, avvenute, alla fine, nel 2010 e vinte da Alassane Ouattara. Gbagbo rimase al potere e solo l'intervento delle forze speciali francesi veniva arrestato. Nel 2011 iniziava il processo contro di lui alla Corte penale internazionale, per le violenze scatenate in seguito alla sua sconfitta elettorale.

Media


Non sono presenti media correlati