Questo sito contribuisce alla audience di

Gebel el Achdar

vasto tavolato della Libianordorientale (Cirenaica), che si estende lungo la costa mediterranea, tra il golfo di Sirte a W e quello di Bomba (Bunbah) a E. Formatosi nell'Eocene e costituito da terreni calcarei, ha l'aspetto di un'immensa gradinata, culminante a 878 m poco a E di Slonta (Suluntah). Il versante settentrionale scende alla costa con ripidi declivi, rotti da terrazze e da una serie di conche, mentre quello meridionale declina lentamente verso S, fino alla regione delle balte, dove si raccolgono, in bacini chiusi e depressi, i numerosi uidian scendenti dall'altopiano. Data la natura del suolo sono frequenti i fenomeni carsici. Arido o stepposo, l'altopiano è scarsamente popolato; gli abitanti si concentrano per lo più nella striscia costiera, dove fiorì l'antica città di Cirene. I centri principali sono Barce (Al Marj), El Beida e Derna. L'economia, poco sviluppata, si basa sull'allevamento ovino e sull'agricoltura.

Media


Non sono presenti media correlati