Questo sito contribuisce alla audience di

Generazióne del '27

(Generación del '27), gruppo di scrittori, e soprattutto di poeti, spagnoli fiorito negli anni Venti, in contatto più o meno stretto con le avanguardie europee, e manifestatosi come gruppo in occasione del terzo centenario di Góngora (1927). Grosso modo vi si possono distinguere due sottogruppi: il castigliano (P. Salinas, J. Guillén, G. Diego, D. Alonso) e l'andaluso (F. García Lorca, R. Alberti, L. Cernuda, V. Aleixandre, E. Prados, M. Altolaguirre, ecc.), con alcuni poeti e scrittori più maturi che, accostatisi per simpatia, finirono con l'integrarsi (F. Villalón, J. Moreno Villa, L. Felipe, ecc.). Tutti operano con la massima libertà e con esiti vari ma in genere molto elevati, specie nei testi lirici. Meno folto il gruppo dei prosatori (M. Aub, F. Ayala, R. Sender) e scarso in generale l'interesse per il teatro, salvo la grande eccezione di García Lorca. Nell'insieme la Generazione del '27 esprime un'autentica rinascita della letteratura spagnola e in particolare della poesia lirica.

Media


Non sono presenti media correlati