Questo sito contribuisce alla audience di

Gentz, Friedrich von-

uomo politico e scrittore tedesco (Breslavia 1764-Weinhaus 1832). Funzionario dell'amministrazione prussiana, favorevole in un primo momento alle idee rivoluzionarie, le avversò in seguito traducendo le Reflections on the Revolution in France di E. Burke (1793; Riflessioni sulla rivoluzione francese), con un'appendice dedicata a una teoria “antirivoluzionaria”. Passato al servizio dell'Austria (1802), fu segretario e principale collaboratore di Metternich nella politica culturale. Partecipò al Congresso di Vienna come capo del protocollo. Tra le altre opere, Fragmenten aus der neuesten Geschichte des politischen Gleichgewichts in Europa (1806; Frammenti sulla recente storia dell'equilibrio politico in Europa).

Media


Non sono presenti media correlati